I serbatoi GPL interrati e fuori terra con fornitura a contatore

I serbatoi di GPL interrati che fuori terra possono prevedere da contratto l’erogazione del prodotto con la fornitura a contatore.

Le disponibilità dei serbatoi GPL interrati che fuori terra potranno avere le capacità di 1000 lt. 1650 lt. 1750 lt. 3000 lt. o 5000 lt.

E’ un’applicazione in fase di fortissimo sviluppo e di grande interesse soprattutto nelle zone situate ai margini degli insediamenti urbani. Attraverso serbatoi che erogano GPL in rete è possibile servire gruppi di utenti come ad esempio condomini, utenze di canalizzazioni comunali, centri residenziali e commerciali, villaggi turistici, campeggi con grandi vantaggi pratici e economici.

La tipologia di fornitura a contatore è prevista per tutti gli utenti che ne fanno esplicitamente richiesta, anche in caso di mono utenza, e per tutti gli impieghi, dal domestico al professionale e per tutti gli impianti situati distanti dalla rete del gas metano.

L’utente non dovrà più preoccuparsi di richiedere la fornitura di GPL, pagherà solo quello che ha effettivamente consumato e potrà controllare in ogni momento il consumo.
Per ricevere fatture sempre in linea con i consumi l’utente può comunicare l’autolettura del contatore. (solo i numeri neri prima della virgola) La regolarità e la precisione con cui comunicherai la lettura del tuo contatore, ti garantiranno la fatturazione del consumo reale da te effettuato.
“Non più conguagli ma consumi reali”

Tuttavia, in assenza di autolettura, in alcuni periodi dell’anno potranno essere emesse fatture con consumi stimati, calcolati tenendo conto dei suoi consumi abituali in analoghi periodi.
Nell’ultimo periodo si stanno sempre più diffondendo l’utilizzo dei contatori elettronici che da remoto prevedono la lettura effettiva del consumo, evitando quindi all’utente sia l’autolettura che una fattura di consumo stimato.

Sul serbatoio è presente l’indicatore di livello di GPL che ha la forma di un “orologino” e si trova, nei serbatoi fuori terra, sul serbatoio fuori dal coperchio mentre, nei serbatoi interrati, vicino alla valvola per il rifornimento.

La freccia dell’indicatore di livello indica la quantità di GPL contenuta nel serbatoio espressa in percentuale rispetto al volume totale. Il minimo è il 5%, indicato con il numero 5. Il massimo è il 95%, indicato con il numero 95. Se la freccia, ad esempio, indica il numero 30, significa che nel serbatoio c’è ancora il 30% circa del suo volume totale.

Durante il rifornimento del prodotto l’indicatore dovrà essere costantemente osservato dal personale addetto per ottemperare a quella norma di sicurezza secondo la quale il serbatoio deve contenere GPL in percentuale massima dell’85% della sua capacità geometrica per un serbatoio interrato, e dell’80% per un serbatoio fuori terra.

La sicurezza e l’attenzione all’ambiente costituiscono valore di importanza rilevante ed irrinunciabili per l’Agenzia Perasole presente sul territorio da oltre 20 anni.

Per questo motivo realizziamo soluzioni tecnologiche fornendo energia e servizi su misura mediante l’utilizzo di serbatoi di GPL, garantendo con la propria esperienza vicinanza, qualità e affidabilità nell’offerta di propano commerciale al Cliente.

Scegli la soluzione più adatta a te e scopri l’energia su misura che ti assicura il maggior risparmio energetico.

Chiedi subito una consulenza gratuita!

Parla con noi

Tel 335 70 52 701

Scrivi un messaggio

Contattaci